Catalogo selezionato Dettaglio Serie
Italia
Wiki ibolli enciclopedia online di francobolli e filatelia
Design italiano

Data di emissione: 30 agosto 2002

NUOVI ** NUOVI * USATI
0,41 € × 6 Creazioni della moda italiana 3,50 € 3,80 €
  3,50 € 3,80 €
Storico quotazioni
Numeri di catalogo
Unificato BF33
Sassone BF35
Cei BF37
Bolaffi BF63
Yvert & Tellier BF33
Michel B30
Stanley Gibbons MS2778
Scott 2508
Caratteristiche della serie
Tipologia BLOCCO FOGLIETTO
Colore policromo
Dentellatura 14
Tipo di dentellatura Blocco
Stampa Rotocalco
Stampato da I.P.Z.S. Roma
Fogli da Foglietti
Dimensioni 157 × 137 (mm)
Tiratura 2.500.000
Validità
Vai a...
Pagina del periodo di appartenenza
Informazioni sulla serie

Camera nazionale della moda italiana



I distretti storici della filiera tessile e abbigliamento italiano rappresentano nel loro insieme un patrimonio di valore inestimabile che si proietta oltre le frontiere geografiche e culturali. Una realtà al cui apice si posizionano gli stilisti moda e che è costantemente animata da avanguardie di ricerca creativa e tecnologica. La genesi di tale complesso scenario s'identifica nella grande tradizione umanistica e culturale del nostro Paese e si traduce in un 'effetto Rinascimento' sempre rinnovato. La Camera Nazionale della Moda Italiana è l'Associazione senza scopo di lucro che disciplina, coordina e promuove lo sviluppo della Moda Italiana. Rappresenta i più alti valori culturali della Moda Italiana e si propone di tutelarne, coordinarne e potenziarne l'immagine, sia in Italia sia all'estero. Come previsto dalle disposizioni statutarie, l'Associazione è il punto di riferimento e l'interlocutore privilegiato per tutte quelle iniziative nazionali ed internazionali volte a valorizzare e a promuovere lo stile, il costume e la Moda Italiana. Fin dal 1958, anno della sua fondazione, ha attuato nel corso del tempo una politica di supporto organizzativo finalizzata alla conoscenza, alla promozione e allo sviluppo della Moda attraverso eventi di alta levatura di immagine in Italia e all'estero. Le recenti intese sui calendari internazionali che hanno portato alla sigla d'accordo Italo-Francese hanno conferito a Milano e alla Camera Nazionale della Moda Italiana il ruolo di indiscusso protagonista sullo scacchiere internazionale della Moda, contribuendo anche al consolidamento delle alleanze con Londra e New York.